• +39 0331 544358
  • ualz.legnano@gmail.com

DALLA PETROLCHIMICA ALLA “CHIMICA VERDE”

Il cambiamento in corso oggi promette di essere radicale: passando dalla petrolchimica a processi produttivi che utilizzano materie prime vegetali, la chimica sta ridisegnando la propria identità.

Biopolimeri, biocombustibili, biolubrificanti: il prefisso bio sta ad indicare che anche la chimica può rapportarsi al territorio in cui colloca le proprie identità e da cui trae le risorse di cui ha bisogno, creando occupazione, profitti e innovazione.

Le risorse dalla nuova chimica offrono tre vantaggi importanti: sono potenzialmente non esauribili, in genere inquinano molto meno dei loro omologhi fossili e, infine, sono producibili sul territorio e possono quindi garantire maggiore autonomia economica. Mettendo le risorse rinnovabili e i rifiuti alla base dei prodotti di domani si apre una straordinaria sfida economica ed ecologica.

 

In questo breve corso si cercherà di mettere a fuoco alcuni aspetti di questa nuova chimica.

Numero max partecipanti al corso: 18
Rimborso spese corso € 10.00



Iscrizione
Newsletter