• +39 0331 544358
  • ualz.legnano@gmail.com

DANTE: PURGATORIO

Struttura e metodologia:

Il corso è articolato in una serie di n.8 incontri, durante i quali ci si avvicinerà a dei personaggi emblematici, accomunati da una comune condizione: quella di essere anime scorporate e smarrite, di fronte alla loro nuova dimensione di spiriti penitenti.

La lezione introduttiva richiamerà, per necessità di inquadramento, i caratteri della Commedia di Dante (struttura del poema, contestualizzazione), cui seguiranno altri 7 incontri, durante i quali si leggeranno e commenteranno alcuni dei personaggi del Purgatorio, scelti tra i più emblematici.

 

Canto 1, l’esordio e la figura di Catone,

Canto 2, la figura di Casella,

Canto 3, l’incontro con Manfredi,

Canto 6, la figura di Sordello,

Canto 11, il Padre Nostro e Oderisi da Gubbio,

Canto 21, la figura di Stazio,

Canto 28, Matelda.

 

Finalità degli incontri:

Evidenziare la specificità della seconda Cantica, rispetto all’ Inferno ed al Paradiso.

I singoli personaggi presentati non spiccano nei canti, come i dannati dell’Inferno, ma sono protagonisti di un “assolo” sullo sfondo di un coro, sempre presente.

E’ come un’anticipazione della perfetta armonia universale del Paradiso o, anche, come un tentativo di Dante di offrire un esempio di convivenza tra uomini ai lettori del suo tempo, cosi frammentato e turbolento.

Numero max partecipanti al corso: 50
Quota di partecipazione € 30.00



Iscrizione
Newsletter