• +39 0331 544358
  • ualz.legnano@gmail.com
Conferenze del lunedì > Le funzioni dell'Amministratore di Sostegno

 
UNIVERSITA’ DEGLI ANZIANI
DI LEGNANO E ZONA
Sezione cultura
 
Lunedì 13 febbraio 2023
Sala Ratti Legnano ore 15.00
Relatori: Dott. Giulio Colombo, Dott.ssa Lorena Arigoni,
Dott.ssa Antonella Oldrini, Ufficio Protezione Giuridica
della Asst Ovest Milanese
  
 
Le funzioni dell’Amministratore
di Sostegno
 
L’ Amministrazione di sostegno è la figura istituita dalla legge n.6/2004 con l'obiettivo di garantire protezione  alle  persone  che  non  sono  in  grado  di  agire  autonomamente.  L'amministrazione  di sostegno è l'incarico che il giudice tutelare affida ad una persona con il compito di affiancare o rappresentare un soggetto fragile nelle scelte di vita e negli atti a rilevanza giuridica.
I compiti dell' ADS possono riguardare: il luogo in cui la persona  può vivere, la scelta le cure, l'utilizzo del denaro per il soddisfacimento dei bisogni e i rapporti con la pubblica amministrazione.
Il percorso per la nomina di amministratore di sostegno può essere avviato dallo stesso interessato (beneficiario), dal coniuge, dai parenti entro il 4° grado, dagli affini entro il 2° grado, dal Pubblico Ministero e dai Responsabili dei servizi socio sanitari che hanno in carico la persona. Per attivare l'amministrazione di sostegno è necessario depositare un ricorso presso il Tribunale Ordinario competente per territorio. Non è necessaria l'assistenza legale.
Le persone fragili che possono essere affiancate o rappresentate dall'amministratore di sostegno
sono:
- gli anziani che hanno un decadimento cognitivo certificato da un sanitario;
- i disabili con deficit o patologie degenerative;
- le persone che hanno gravi problemi di salute mentale;
- le persone con problemi di dipendenza (alcool, tossicodipendenti, gioco d'azzardo e prodigalità).
 
L’evento che proponiamo si inquadra nel contesto più ampio di una serie di iniziative di informazione  sul  diritto all’autodeterminazione    nelle  cure  mediche che  alcuni  soci  del  corso “Capire il  presente” stanno sviluppando : questioni  etiche e sanitarie, evoluzione normativa recente, consenso informato, testamento biologico.
 
Obiettivi
- Diffondere  conoscenze  sulle  opportunità  previste  dalla  legge a  tutela  dell’autonomia  delle       persone fragili
- Fornire informazioni e riferimenti sui servizi disponibili nel nostro territorio
 
 
Referente per l’organizzazione dell’evento:
Dott.ssa Mara Pezzia    cell. 338.403.7473 mara.pezzia@gmail.com








My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy