• +39 0331 544358
  • ualz.legnano@gmail.com


 
UNIVERSITA’ DEGLI ANZIANI
DI LEGNANO E ZONA
Sezione cultura
 
Gli allievi dei corsi di Psicomusicalità esprimono l’interesse per la visita del Palazzo Besta di Teglio (SO) per le sue particolari valenze simboliche presenti nei dipinti, nella scultura e nella struttura stessa.
 
 La visita si terràdomenica 19 marzo 2023 con partenza in pullman da Legnano con il seguente programma:
Partenza da Legnano ore  7.20 Largo Tosi
                               ore  7.30 Parcheggio zona cimitero
 
Arrivo a Teglio e visita al Palazzo Besta con l’accompagnamento di una guida
Ingresso al Palazzo: €. 4 - persone dai 18 ai 25 anni €. 2 - gratis al di sotto dei 18, non compreso nella quota di partecipazione)
 
 Pranzo presso il ristorante "La Rosa di Teglio" menu***
 
*** MENU DELL’ACCADEMIA
Petali di Bresaola della Valtellina
Sciatt con Cicorietta
izzoccheri del’Accademia di Teglio
Assaggio di Formaggi tipici
Dolce della Casa
Caffè
           Valtellina Superiore DOC – 1 bottiglia ogni 3 persone
 
Nel pomeriggio breve sosta alla Cantina Vinicola Nera di Chiuro
 
Partenza rientro a Legnano  ore 16.30/17.30
 
Costo: euro 65 - minimo 35 partecipanti
 
Iscrizioni e saldo si potranno effettuare online sul sito - Ualz.org - o presso la segreteria Ualz dalle ore 9.00 all 12.00 dal 20 febbraio al 28 febbraio 2023 precisando il luogo di partenza.
 
 
Palazzo Besta è uno splendido esempio di palazzo rinascimentale: i suoi interni sono decorati con cicli di affreschi a soggetto biblico, mitologico e storico risalenti al Cinquecento. Sono presenti anche quattro caratteristiche stüe valtellinesi. Il piano terreno ospita l’Antiquarium Tellinum, raccolta di stele incise dell’Età del Rame.
Il palazzo fu edificato, inglobando edifici preesistenti, a partire dalla seconda metà del Quattrocento per volere di Azzo I Besta, che però morì nel 1508, prima del completamento dell’opera.
Furono quindi il figlio Azzo II e la moglie Agnese Quadrio a dare impulso alla decorazione pittorica e a trasformare il Palazzo in una corte rinascimentale che ospitò artisti, letterati e filosofi. Il Palazzo rimase della famiglia Besta fino al 1726. A fine Ottocento la proprietà fu frazionata tra diverse famiglie e trasformata in casa colonica. Fu acquistato dallo Stato italiano nel 1911 e aperto al pubblico come Museo dal 1927.
L’edificio. La facciata principale è articolata su due piani, separati da un’alta fascia decorata a losanghe. L’ingresso avviene tramite un elegante portale rinascimentale in pietra che conduce a un cortile quadrato, vero cuore del palazzo, circondato da due ordini di arcate sorrette da colonne. Il loggiato superiore è affrescato con episodi tratti dall’Eneide. La Sala della Creazione ospita invece un ciclo di affreschi con storie della Genesi. Al secondo piano del Palazzo sono collocati due cicli di affreschi staccati e una stüa rinascimentale, provenienti da tre diverse dimore valtellinesi.
Al piano terra è allestito l’Antiquarium Tellinum, una raccolta di stele preistoriche incise, attribuite all’Età del Rame (III millennio a.C.) e rinvenute, a partire dal 1940, in varie località del territorio di Teglio.
 



EVENTO COMPLETO








My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy