• +39 0331 544358
  • ualz.legnano@gmail.com

FENOMENOLOGIA E POESIA DELL’AMORE

Con la collaborazione del prof. Valter Bottini
 
La verità, vi prego, sull’amore ( W. Auden)
Il corso si articola sull’intero anno con incontri settimanali comprendenti un momento espositivo, seguito dalla lettura e analisi di qualche testo significativo e un momento dialogico, secondo una modalità sperimentata negli anni precedenti e giudicata positivamente anche dai partecipanti.
Il tema scelto permette di presentare autori non ancora proposti negli anni precedenti, o trattati solo parzialmente, che corrispondono comunque agli interessi dei docenti, senza alcuna pretesa di esaustività.
In letteratura, seguendo un percorso sostanzialmente diacronico, passiamo dall’amor cortese alla concezione del sentimento amoroso come mezzo di elevazione spirituale nei poeti dello Stilnovo, al superamento del conflitto amore-religione operato da Dante  nella Vita Nuova e nella Commedia, alla sensualità delle novelle del Boccaccio. D’altra parte è l’amore-passione uno dei temi dei poemi cavallereschi del Cinquecento, tema che ritroviamo nel movimento romantico, in cui si inserisce anche il romanzo manzoniano. Infine possiamo analizzare qualche testo neorealista e concludere con un’ incursione nella narrativa europea.
In campo filosofico il tema dell’amore si presta a un percorso che prende inizio certamente dalla classicità greca (l’eros di Platone, ma anche  Aristotele), trova risonanze nuove nel Cristianesimo (Agostino e Tommaso d’Aquino), sviluppa il valore dell’immanenza e del rapporto con la natura nel Rinascimento;  in età moderna è affrontato anche in chiave razionale e/o da autori “inaspettati”. Troveranno poi spazio riflessioni sul tema in riferimento alla scuola fenomenologica di Edmund Husserl e, successivamente, analisi in chiave psicologica e sociologica attraverso autori del Novecento.



Numero max partecipanti al corso: 22
Quota di partecipazione € 60.00