• +39 0331 544358
  • ualz.legnano@gmail.com

STORIA DELL'ANTICO EGITTO

La Civiltà Egizia è la civiltà dei grandi numeri: 3500 anni la durata; 441 i Faraoni; 30 le dinastie; un territorio lungo migliaia di chilometri e largo solo un paio di decine nel punto più ampio.
Nell'immaginario collettivo di tutti i tempi, a partire dagli antichi greci, la civiltà egizia ha suscitato stupore e curiosità ed è stata oggetto delle più disparate teorie sulle reali conoscenze e capacità tecniche del suo popolo.
Qual è il vero significato delle mummie, delle piramidi, degli dei con la testa di sciacallo, falco, ibis, babbuino, vacca e altri ancora? Molte sono le convinzioni sbagliate ed i luoghi comuni che permeano questo straordinario universo. Ma se vogliamo realmente conoscere le persone che eressero strutture colossali, lasciando testimonianza di sé attraverso la misteriosa scrittura geroglifica e i corpi mummificati, dobbiamo necessariamente fare uno sforzo di immaginazione.
Chi erano e come doveva apparire loro il mondo che li circondava?
L'Egitto moderno non può dare una risposta a queste domande E’ necessario risalire il Nilo verso sud dove è ancora possibile afferrare il sapore della lotta quotidiana tra il fiume e il deserto; questa, apparentemente, "semplice" evidenza ci porta a capire che il mondo per gli egizi era rappresentato essenzialmente dal fiume e, come affermava Erodoto: l'Egitto è un dono del Nilo. Con le sue piene segnava l'inizio del nuovo anno, ripartiva il ciclo vitale, sempre uguale e sempre diverso, carico di speranze e di paure che richiedevano l'intervento della protezione degli dei. Anche il sole nel suo peregrinare tra giorno e notte doveva difendersi da forze malvagie che tentavano di fermarne il passo.
Per comprendere il vivere quotidiano degli egizi dobbiamo entrare nelle dimore della gente comune, nei palazzi del Faraone, nel cantiere di un tempio o nella tomba di un dignitario, in una capitale del Delta o in un villaggio del Medio Egitto, in una scuola per scribi o nel laboratorio di un artigiano, scoprendo così oggeti o dipinti murali che raccontano, come in un filmato, le vicissitudini e le abitudini di coloro che, cinquemila anni fa, vi avevano dimorato o svolto la propria attività.
La storia e le storie dell'antico Egitto sono il risultato di scavi e studi effettuati dagli archeologi e dagli storici,  che hanno rinvenuto tra le rovine di edifici dissepolti tra le sabbie del deserto oggetti e manufatti a volte sorprendentemente moderne.
Per concludere, nel risalire il fluire del tempo fino ad universi lontani, dobbiamo riconoscere che, pur in presenza di profonde differenze, l'uomo è sempre uguale a sè stesso.
Argomenti: la valle del Nilo, le origini, il pantheon, le piramidi, l'oltretomba, l'età di mezzo, la vita ai tempi degli egizi, i geroglifici, la scrittura, Ramses e gli ultimi faraoni.



Numero max partecipanti al corso: 50
Quota di partecipazione € 15.00