• +39 0331 544358
  • ualz.legnano@gmail.com

AVVISO AGLI ISCRITTI AI CORSI

 

Calendario  festività A.A. 2022-2023

 

01/11/2022 – 01/11/2022 Ognissanti

08/12/2022 – 09/12/2022 Immacolata Concezione

23/12/2022 – 08/01/2023 Vacanze di Natale

23/02/2023 – 24/02/2023 Carnevale

06/04/2023 – 10/04/2023 Vacanze di Pasqua

24/04/2023 – 25/04/2023 Festa della Liberazione

01/05/2023 – 01/05/2023 Festa dai Lavoratori

02/06/2023 – 02/06/2023 Festa della Repubblica

Quadro Comune Europeo di Riferimento per Lingue (QCER)

Il Quadro Comune Europeo di Riferimento per Lingue (QCER) è un documento  che fornisce una base comune in tutta l’Europa per l’elaborazione dei programmi, degli esami, dei libri di testo ecc. per l’apprendimento delle lingue moderne.

Il QCER descrive ciò che chi studia una lingua deve imparare e quali abilità deve acquisire per poter comunicare con le persone che parlano quella lingua.

Il QCER delinea una sequenza graduata di livelli comuni di riferimento che permettono di descrivere con precisione la competenza raggiunta da chi sta imparando una lingua diversa dalla lingua madre.

 

Il QCER presenta sei livelli generali che sembrano coprire adeguatamente lo spazio di apprendimento della lingua:

-A1, Livello di contatto

-A2, Livello di sopravvivenza

-B1, Livello soglia

-B2, Livello progresso

-C1, Livello dell’efficacia

-C2, Livello di padronanza

 

I Livelli comuni di riferimento: scala globale

 

Livello avanzato

C2

É in grado di comprendere senza sforzo praticamente tutto ciò che ascolta o legge. Sa riassumere informazioni tratte da diverse fonti, orali e scritte, ristrutturando in un testo coerente le argomentazioni e le parti informative. Si esprime spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso e rende distintamente sottili sfumature di significato anche in situazioni piuttosto complesse.

 

C1

É in grado di comprendere un’ampia gamma di testi complessi e piuttosto lunghi e ne sa ricavare anche il significato implicito. Si esprime in modo scorrevole e spontaneo, senza un eccessivo sforzo per cercare le parole. Usa la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali, accademici e professionali. Sa produrre testi chiari, ben strutturati e articolati su argomenti complessi, mostrando di saper controllare le strutture discorsive, i connettivi e i meccanismi di coesione.

 

Livello intermedio

B2

É in grado di comprendere le idee fondamentali di testi complessi su argomenti sia concreti sia astratti, comprese le discussioni tecniche nel proprio settore di specializzazione. É in grado di interagire con relativa scioltezza e spontaneità, tanto che l’interazione con un parlante nativo si sviluppa senza eccessiva fatica e tensione. Sa produrre testi chiari e articolati su un’ampia gamma di argomenti ed esprimere un’opinione su un argomento di attualità, esponendo i pro e i contro delle diverse opzioni.

 

B1

É in grado di comprendere i punti essenziali di messaggi chiari in lingua standard su argomenti familiari che affronta normalmente al lavoro, a scuola, nel tempo libero ecc. Se la cava in molte situazioni che si possono presentare viaggiando in una regione dove si parla la lingua in questione. Sa produrre testi semplici e coerenti su argomenti che gli siano familiari o siano di suo interesse. É in grado di descrivere esperienze e avvenimenti, sogni, speranze, ambizioni, di esporre brevemente ragioni e dare spiegazioni su opinioni e progetti.

 

Livello elementare

A2

Riesce a comprendere frasi isolate ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (per esempio informazioni di base sulla persona e sulla famiglia, acquisti, geografia locale, lavoro). Riesce a comunicare in attività semplici e di routine che richiedono solo uno scambio di informazioni semplice e diretto su argomenti familiari e abituali. Riesce a descrivere in termini semplici aspetti del proprio vissuto e del proprio ambiente ed elementi che si riferiscono a bisogni immediati.

 

A1

Riesce a comprendere e utilizzare espressioni familiari di uso quotidiano e formule molto comuni per soddisfare bisogni di tipo concreto. Sa presentare se stesso/a e altri ed è in grado di porre domande su dati personali e rispondere a domande analoghe (il luogo dove abita, le persone che conosce, le cose che possiede). É in grado di interagire in modo semplice purché l’interlocutore parli lentamente e chiaramente e sia disposto a collaborare.

 

 

 

 

Dallo scorso anno accademico 2020-21 Ualz ha attivato una collaborazione con l’International Research Centre for European Culture and Politics dell’Università Vita-Salute San Raffaele:

International Research Centre for European Culture and Politics

Le attività, che proseguono anche quest’anno, si esplicitano in una serie di conferenze-dibattiti realizzati online organizzate nell’ambito del corso di Filosofia pratica di Ualz.

Questi incontri vedono la partecipazione di docenti dell’Università San Raffaele nell’ottica di quella che è la loro Terza missione e cioè l’attività sul territorio con la società civile, insieme con soci Ualz per la realizzazione di un progetto di Filosofia tra generazioni di cui al sito.

https://www.reasonsforeurope.eu/2021/11/filosofia-tra-generazioni-ircecp.html

Le registrazioni di questi incontri sono disponibili sul sito YouTube:

https://www.youtube.com/channel/UCkKDB1uX1juaSowzNpeGciQ

 




My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy